Mostra di Claudio Centin a Ferrara

La mostra dell’artista Claudio Centin, in arte Cinquino, che si è tenuta a Ferrara dal 4 al 18 giugno in una galleria del centro storico, ha segnato un altro passo avanti nella testimonianza evangelica nella città estense. L’esposizione delle opere, tra cui alcune delle più recenti, è stata accompagnata dal “Ri-Ciclo”, una bicicletta trasformata ad arte e portata in giro per le strade come richiamo e promozione della mostra stessa, sottolineando così la vocazione di Ferrara come “città delle biciclette”.

Come sa chi lo conosce, questo artista produce i suoi lavori utilizzando unicamente materiali riciclati, donando nuova vita e significato a cose che altrimenti sarebbero finite nella spazzatura.  Il valore della sua produzione deriva dal fatto che Cinquino non considera l’arte come qualcosa di autonomo e fine a se stesso, ma come dipendente da un dato di realtà, che rappresenta in modo analogico. Così i suoi oggetti riciclati rappresentano  le storie di molte persone che sono state raccolte da uno stato di perdizione e ricollocate in una nuova relazione con il loro Creatore, portate a nuova vita e riempite di significato. I temi trattati nella sua produzione sono quelli eterni dell’uomo: il bene e il male, l’uomo e il mondo, il destino dell’umanità.

Si tratta di un’arte pop, nel senso che non si rivolge a una ristretta cerchia di intenditori, ma vuole comunicare un messaggio universale a tutte le categorie di persone, senza tuttavia ridursi a massificazione anonima. Si tratta anche di arte integrale, infatti ogni “pezzo” concorre a costruire un disegno di insieme nel quale tutti i particolari trovano posto in modo armonioso, ma anche perché la sua arte rispecchia e comunica la sua vita e storia personale di artista convertito al Vangelo di Cristo. 
Il successo dell'iniziativa organizzata dalla chiesa CERBI di Ferrara è stato testimoniato dalla presenza di numerosi visitatori e dall’apprezzamento di tutti coloro che sono intervenuti. Un altro seme è stato gettato nel terreno, speriamo e preghiamo che porti molto frutto alla gloria di Dio.


Informazioni legali | Privacy | Sitemap
La Chiesa Evangelica di Ferrara 2009